Diversi mesi fa siamo stati contattati da alcuni soci dello studio LMB, uno storico studio di commercialisti di Rimini. Approfittando della necessità di rinnovare il sito web (a cura di Titanka) i soci hanno messo in discussione anche il loro nome e quindi ci hanno coinvolto per un rebranding dello studio.

Lavorare a un renaming è sempre qualcosa di delicato e di solito avviene per motivazioni particolari. Ad esempio, una nuova fusione come nel caso dell’accordo tra i gruppi automobilisti FCA e PSA che ha dato vita al nuovo brand name STELLANTIS.

Nel caso di LMB – pur essendo un marchio esistente da più di 30 anni – gli elementi a sfavore erano un sapore un po’ retrò dato dall’acronimo derivante dalla prima lettera del cognome dei soci fondatori (Lombardini, Matteoni e Berti); soci che però nel tempo erano cambiati. E in più la difficoltà di interpretazione del nome: LMB o Ellemmebi? Con il successivo spelling telefonico: Livorno, Milano, Bologna.

Abbiamo perciò accettato la sfida e ci siamo messi al lavoro.

Nel corso del briefing è emersa potente una caratteristica dello studio: quella di voler essere un punto di riferimento per le imprese del territorio, con tutta una serie di competenze integrate messe a disposizione delle aziende.

Ph: BMB Photo

Abbiamo quindi cominciato a lavorare intorno all’idea di “punto di riferimento” che ci hanno portato per analogia verso il concetto di “fulcro”, elemento di appoggio di una leva che ne consente il movimento. Siamo andati quindi alle sorgenti della parola: al verbo latino “fulcire” che appunto significa sostenere e al sostantivo “fulcrum”.

“Fulcrum” non ci dispiaceva però sul piano fonosimbolico è un termine con una tonalità molto “scura” dato dalla compresenza delle due “u”, vocale che evoca “oscurità, mistero” (pensate a “gufo”, non a caso uccello notturno; anche in inglese “owl” richiama la notte). Abbiamo quindi deciso di sostituire la desinenza -um con -os arrivando così al neologismo FÙLCROS (tra le proposte c’era anche FÙLKROS con la K ma i clienti hanno preferito la versione con la C).

Orologio realizzato ad hoc da un’artigiana locale sulla falsariga del logo

FÙLCROS ha un suono che esprime potenza, autorevolezza e dinamicità (la R per esempio esprime forza e velocità). Sul piano semantico FUL sembra evocare il concetto di completezza (vedi l’aggettivo inglese FULL) mentre CROS richiama un’idea di trasversalità (vedi il verbo inglese TO CROSS), di passare con disinvoltura da una esigenza/competenza all’altra.

La caratteristica differenziante dello studio l’abbiamo messa in risalto con un payoff di 3 parole: “commercialisti per l’impresa” e in linea con FÙLCROS abbiamo ideato un marchio molto dinamico che nella sua circolarità comunica la volontà dello studio di essere perno strategico per le aziende del territorio.

Fare branding è un po’ come la tecnica dell’ablatio di Michelangelo: togliere il superfluo per far emergere – potente – la personalità, l’unicità e la voce di ogni azienda/realtà commerciale.

https://www.fulcros.it

Roberto Saponi

Copywriter & Brand Naming Specialist

Empresa Creativa